Vai ai contenuti

Bando DPC 2023

Altre pagine
Bando DPC triennio 2023/2025
Il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ha reso noto che per le richieste di contributi del triennio 2023-2025 potrà essere utilizzata la modulistica disponibile sul sito entro il 31/12/23

I progetti relativi alla formazione sono finanziabili fino al 95%.  Ide-112.it e’ aperta per consulenze, preventivi e progetti.

Dal sito del DPC relativamente ai progetti finanziabili sulla formazione:
MISURA 2 - miglioramento della preparazione tecnica mediante lo svolgimento delle pratiche di addestramento e di ogni altra attività, anche a carattere formativo, diretta a conseguire una maggiore efficacia dell’attività espletata dagli enti del Terzo settore.
Tale attività formativa può essere rivolta, oltre che ai volontari aderenti al soggetto proponente, anche ai volontari appartenenti ad altri soggetti.
L’attività formativa eventualmente svolta da qualificati volontari appartenenti all’Ente del Terzo settore proponente il progetto, o da volontari dei coordinamenti a cui l’Ente del Terzo settore afferisce non può essere retribuita come docenza, ma potrà prevedere esclusivamente un rimborso delle spese vive sostenute, rendicontate secondo le disposizioni vigenti.

MISURA 3 - diffusione della cultura della protezione civile mediante la formazione e l’informazione alla popolazione in materia di previsione e prevenzione dei rischi e in materia di protezione civile, anche volti a favorire l’avvicinamento dei giovani alle attività del volontariato di protezione civile, sul territorio e in rapporto con le istituzioni locali; ogni altra attività finalizzata a favorire lo sviluppo della resilienza delle comunità e misure utili a ridurre i rischi del territorio e ad attenuarne le conseguenze.

MISURA MISTA (2-3) - misura sperimentale – progetti finalizzati al coinvolgimento del volontariato organizzato di protezione civile nelle attività di pianificazione di protezione civile dei Comuni, anche associati, sulla base di un’intesa formalizzata tra l’Ente del Terzo settore, ivi compresi i gruppi comunali ed intercomunali, e il Comune, o il Comune Capofila, che disciplini detta partecipazione. Tale intesa deve essere preventivamente comunicata alla Regione territorialmente competente 30 giorni prima della presentazione dell’istanza e deve essere allegata all’istanza, a pena di inammissibilità, fatto salvo quanto specificato oltre per le proposte presentate dai gruppi comunali.
Detta misura è finanziabile subordinatamente alla disponibilità di risorse finanziarie straordinarie di cui all’articolo 4, paragrafo 2, ed è strettamente ancorata a quanto previsto all’articolo 38 del Decreto Legislativo 1/2018, nonché alla Direttiva del 30 aprile 2021 recante gli “Indirizzi per la predisposizione dei piani di protezione civile ai diversi livelli territoriali”, relativamente alla partecipazione del volontariato organizzato alla pianificazione di protezione civile.
........
I progetti relativi alle misure 1/A, 1/B, 1/C sono finanziabili nella misura massima del 75%, subordinatamente alle disponibilità di bilancio.
I progetti relativi alle misure 2, 3 e Mista sono finanziabili nella misura massima del 95%, subordinatamente alle disponibilità di bilancio.
Se una organizzazione presenta più richieste di contributo nello stesso anno, per la stessa quota, sarà scelta, da parte del soggetto competente per la relativa fase istruttoria, soltanto una delle proposte progettuali. Non sono ammesse, a pena di esclusione, richieste di contributo per quote diverse o all’interno di un’unica quota per diverse misure, con eccezione dei progetti presentati per la Misura Mista.

A queste informazioni si accede con il seguente link
Richiesta Informazioni






ide-112 (c) - Ideali Srl
Via F.lli di Dio 2/c
20063 Cernusco sul Naviglio (MI)
P.iva 03179390137
Telefono:  +39 02 2506 0677
whatsapp: +39 392 754 6827
Email: info@ide-112.it
www.ide-112.it     

Copyright 2023 - ide-112.it - ideali srl

Divisione di Ideali Srl che si occupa della comunicazione del rischio con giochi educativi, laboratori didattici e siti interattivi

Utilizzo della gamification per una esperienza interattiva e coinvolgente

"Comunicare il rischio giocando"

Torna ai contenuti